Scarica GRATIS Menù di Natale

Seguici sui Social

Il Cibo dell’Uomo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Cibo dell'uomo
Il Cibo dell'Uomo
Il libro scritto dal
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Il Cibo della Gratitudine

Il Cibo della gratitdine
Guida alla cucina MacroMediterranea
Il libro scritto con il contributo del
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Random Post
Search
Search

Biscotti alla farina di castagne e farro

Print Friendly, PDF & Email

Ingredienti per 10 biscotti

  • 60 g farina di castagne
  • 120 gr farina di farro
  • 1 cucchiaino di agente lievitante con cremor tartaro
  • 1 pizzico sale marino integrale
  • 30 gr malto di riso
  • 30 gr olio evo
  • 50 g di cioccolato fondente senza zucchero
  • 1 mela
  • cannella

Procedimento

Setacciamo le farine e il lievito in una ciotola capiente.
A parte mescoliamo il malto con l’olio, in modo da scioglierlo completamente.

Tritiamo il cioccolato e grattugiamo la mela.
Aggiungiamo alle farine precedentemente setacciate tutti gli altri ingredienti quindi il sale, la cannella, il cioccolato, la mela e l’olio con il malto. Mescoliamo sino ad ottenere un composto morbido.
Dividiamo l’impasto in 10 palline e li schiacciamo con il palmo della mano bucandoli al centro.
Stendiamo ciascuna ciambellina su una leccarda ricoperta di carta da forno e inforniamo a 180 gradi per circa 30 minuti.

In una visione di totale eliminazione dello zucchero e per palati già abituati ai sapori meno dolci, possiamo eliminare il malto; avremo già la dolcezza della farina di castagne e della mela.

Appena sfornati ne ho assaggiato uno tiepido e sono buonissimi! 😋


Ricetta scritta da Rosa Pietroluongo


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina Macro-Mediterranea.

In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
- Il sale è marino integrale.
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
- Il pane è a lievitazione naturale.
- Le farine o le semole sono da grani antichi.
- Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.