Seguici sui Social

Il Cibo dell’Uomo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Cibo dell'uomo
Il Cibo dell'Uomo
Il libro scritto dal
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Il Cibo della Gratitudine

Il Cibo della gratitdine
Guida alla cucina MacroMediterranea
Il libro scritto con il contributo del
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Random Post
Search
Search

Crostata salata con shiitake, zucca e coste

Print Friendly, PDF & Email

Ingredienti

Per la pasta

  • 250 gr di farina di farro integrale
  • 100 ml di acqua
  • 50 ml di olio evo
  • 1/2 bustina di cremortartaro
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato alimentare
  • 1 pizzico di sale marino integrale

Per il ripieno

  • 125 gr di funghi shitake
  • 1 cespo non troppo grosso di coste bianche
  • 250 gr di zucca a tocchetti
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio evo
  • sale marino integrale
  • salsa shoyu
  • semi di sesamo per la guarnitura

Procedimento.

Per prima cosa prepariamo il ripieno.

Laviamo bene le coste e mettiamole a cuocere a vapore.

Laviamo velocemente per non far assorbire loro troppa acqua i funghi shitake e tagliamoli a listarelle.

Facciamo soffriggere delicatamente in qualche cucchiaio d’olio evo i due spicchi schiacciati e quando saranno appassiti togliamoli e aggiungiamo i funghi portandoli a cottura, aggiungendo qualche goccia di salsa shoyu.

Fatto questo, mettiamoli in una terrina e nel fondo di cottura facciamo stufare la zucca a tocchetti coprendo la pentola e mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo prendiamo le coste precedentemente cotte a vapore, tagliamole a pezzetti e andiamo ad aggiungerle alla zucca quando sarà ammorbidita.

Mescoliamo coste e zucca, aggiustiamo di sale e andiamo ad unire il tutto con i funghi. Mescoliamo bene tutti gli ingredienti nella terrina e lasciamo intiepidire.

A questo punto passiamo alla pasta.

In un’altra terrina mettiamo gli ingredienti secchi: farina, lievito, bicarbonato e sale, mescolandoli bene.

Aggiungiamo l’olio e l’acqua e mescoliamo bene, prima con la forchetta poi con le mani, fino ad ottenere una pasta morbida e liscia.

Teniamo da parte circa circa 1/4 dell’impasto per guarnire la parte superiore della nostra crostata. Stendiamo il resto con il mattarello per formare un disco e poniamolo in una teglia di 25 cm di diametro. Stendiamo il ripieno, spolveriamolo di semi di sesamo e decoriamo a piacere.

Cuociamo a 180° per circa 30 minuti.

Un ringraziamento!

Per l’impasto mi sono ispirato alla ricetta della torta salata di farro rosso integrale e verdure di stagione di Daniele Arnulfo che ringrazio.


Ricetta scritta da Francesco Capuzzi


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina Macro-Mediterranea.

In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
- Il sale è marino integrale.
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
- Il pane è a lievitazione naturale.
- Le farine o le semole sono da grani antichi.
- Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.