Scarica GRATIS Menù di Natale

Seguici sui Social

Il Cibo dell’Uomo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Cibo dell'uomo
Il Cibo dell'Uomo
Il libro scritto dal
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Il Cibo della Gratitudine

Il Cibo della gratitdine
Guida alla cucina MacroMediterranea
Il libro scritto con il contributo del
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Random Post
Search
Search

Danubio con lievito madre

Print Friendly, PDF & Email

Ingredienti

  • 250 gr farina 2 di grani antichi
  • 50 gr di lievito madre
  • 130 gr di bevanda di soia
  • 50 gr di malto di riso
  • 10 gr di olio di semi di mais
  • 20 gr di olio extra vergine di oliva
  • 1 pizzico di sale marino integrale
  • scorza di limone

Per il ripieno

  • Crema di nocciole 100%
  • marmellata senza zucchero

Oppure

  • Mela a pezzi
  • Mandorle in crema 100% o mandorle a pezzetti

Procedimento

Possiamo impastare sia a mano che con la planetaria, io essendo l’impasto molto morbido, mi sono fatta aiutare dalla planetaria.

Versiamo in una ciotola la pasta madre e la farina.

Scaldiamo il latte a fuoco bassissimo (deve diventare appena tiepido) e sciogliamo all’interno il malto. Creiamo un emulsione con il latte appena tiepido, il malto e l’olio.

Versiamo i liquidi nella ciotola e se usiamo la planetaria impastiamo con il gancio a velocità medio bassa.

Quando l’impasto comincia ad incordarsi aggiungiamo il pizzico di sale e la scorza di limone.

Impastiamo fino ad ottenere un impasto elastico e morbido.

Adagiamo il composto su una teglia spennellata di olio e copriamo con un canovaccio.

Lasciamo lievitare fino a quando l’impasto avrà triplicato di volume (a me ha lievitato tutta la notte).

A lievitazione avvenuta, dividiamo l’impasto in palline da 50- 60 grammi l’una, stendiamo delicatamente ogni pallina con le mani e aggiungiamo la farcitura che avremo scelto.

Adagiamo le palline farcite su una teglia foderata di carta forno, una accanto all’altra, copriamo con un canovaccio e facciamo lievitare nuovamente per circa 2-3 ore.

Spennelliamo il danubio con del latte vegetale e cuociamo in forno statico a 180 gradi pe 30-40 minuti. Se dovesse scurirsi troppo, abbassiamo la temperatura a 170 gradi.


Ricetta scritta da Rosa Pietroluongo


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina Macro-Mediterranea.

In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
- Il sale è marino integrale.
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
- Il pane è a lievitazione naturale.
- Le farine o le semole sono da grani antichi.
- Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.