Scarica GRATIS Menù di Natale

Seguici sui Social

Il Cibo dell’Uomo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Cibo dell'uomo
Il Cibo dell'Uomo
Il libro scritto dal
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Il Cibo della Gratitudine

Il Cibo della gratitdine
Guida alla cucina MacroMediterranea
Il libro scritto con il contributo del
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Random Post
Search
Search

Crostata “la dolce sorpresa”

Print Friendly, PDF & Email

Ho voluto chiamare così questo mio dolce che all’apparenza sembra essere una semplice crostata, ma all’interno ha una dolce crema pasticcera al limone con mandorle.

Vediamo quindi gli ingredienti ed il procedimento.

Ingredienti per la frolla

  • 350 gr di farina tipo 2
  • 150 gr di farina di mais fioretto
  • 1 pizzico di sale marino integrale
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 80 ml di olio di semi di mais
  • 50 gr di succo di mela
  • 100 gr di latte di soia (la quantità dipende da quanto la farina richiede il liquido, quindi aggiungerne poco per volta fino a raggiungere la consistenza tipica della frolla)
  • 2 cucchiaini di agente lievitante con cremortartaro
  • la scorza di mezzo limone

Ingredienti per la farcia

  • 250 ml latte di soia
  • 30 gr di farina tipo 2
  • 1 pizzico di sale marino integrale
  • mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere
  • 1 piccola scorza di limone intera (facendo attenzione a non tagliare anche la parte bianca che è amara)
  • 50 gr di albicocche secche
  • 15 gr di mandorle tostate tagliate grossolanamente
  • mezzo cucchiaino scorza grattugiata di limone
  • 20 ml di olio di semi di mais
  • marmellata di more senza zucchero  q.b.

Tutti gli ingredienti usati sono biologici e le farine macinate a pietra

Procedimento

Iniziamo a preparare la nostra frolla.

Setacciamo  le farine e uniamo tutti gli ingredienti secchi. Con una frusta li misceliamo.

A questo punto incorporiamo l’olio, il succo di mela e il latte di soia facendo attenzione a non esagerare per rischiare di avere un impasto troppo morbido o aggiungerne altro se troppo secco; le farine non sono tutte uguali ed assorbono il liquido in maniera differente.

Formiamo una palla liscia ed omogenea e lasciamola riposare per 30 minuti.

Nel frattempo possiamo preparare la crema.

Setacciamo in un pentolino la farina e aggiungiamo il sale, la vaniglia, la scorza e misceliamo con una frusta.

Uniamo poi l’olio ed il latte continuando a mescolare con la frusta, aggiungiamo le albicocche divise ognuna a metà e portiamo il tutto a bollore.

Cuociamo 5 minuti sempre mescolando.

Passiamo al minipimer la crema e frulliamola bene, aggiungiamo la scorza grattugiata e le mandorle e mescoliamo il tutto.

Lasciamo riposare la crema.

Stendiamo la frolla a non più di 1 cm. con un mattarello mettendone un pezzo da parte che ci servirà per decorare sopra il nostro dolce.

La adagiamo a questo punto su una tortiera di 28 cm. di diametro e la bucherelliamo con una forchetta sul fondo.

Stendiamo su di essa la nostra crema e copriamo con un velo di marmellata di more senza zucchero.

Facciamo le decorazioni con la frolla messa da parte e finiamo di preparare la crostata.

Cuociamo in forno caldo a 180° per circa 30 minuti.

Lasciamo raffreddare prima di gustarlo.

Consiglio di prepararla il giorno prima perché sarà molto più buona!


Ricetta scritta da Alessia Galatolo


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina Macro-Mediterranea.

In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
- Il sale è marino integrale.
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
- Il pane è a lievitazione naturale.
- Le farine o le semole sono da grani antichi.
- Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.