Scarica GRATIS Menù di Natale

Seguici sui Social

Il Cibo dell’Uomo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Cibo dell'uomo
Il Cibo dell'Uomo
Il libro scritto dal
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Il Cibo della Gratitudine

Il Cibo della gratitdine
Guida alla cucina MacroMediterranea
Il libro scritto con il contributo del
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Random Post
Search
Search

Pane semintegrale ai semi

Print Friendly, PDF & Email

Ingredienti

  • 1 Kg di farina tipo 2 macinata a pietra
  • 300 gr di pasta madre
  • 15 gr di sale marino integrale
  • 600-700 gr circa di acqua
  • semi di sesamo q.b.
  • semi di girasole q.b.

Procedimento

Sciogliamo per prima cosa la pasta madre nell’acqua (non usiamola tutta insieme per non rischiare di avere un impasto troppo idratato).

Successivamente aggiungiamo la farina e l’altra acqua (cerchiamo di capire quanta acqua prende) e iniziamo a creare l’impasto che non deve essere nè troppo duro nè troppo molle.

A questo punto incorporiamo il sale marino integrale e i semi oleosi (in base ai gusti aggiungerne a piacimento).

Creiamo così una palla liscia ed omogenea perfettamente incordata.

Lasciamo riposare per circa 2 ore.

Riprendiamo l’impasto e lo schiacciamo delicatamente sino a formare un quadrato.

Iniziamo a fare le classiche pieghe, una ogni ora per 4 volte.

Quindi procediamo ad una leggera pirlatura e lasciamo riposare.

Quando l’impasto inizia a prendere volume lo adagiamo su un piano di lavoro e delicatamente, senza pressarlo troppo, formiamo un rettangolo e lo avvolgiamo su se stesso.

Lasciamo di nuovo lievitare sulla teglia che andrà in forno per altre 2 ore circa o finché il filone di pane ha raggiunto la giusta lievitazione.

Cuociamo i primi 10 minuti a 200 gradi e i successivi 30 minuti a 180.

Sforniamo appena raggiunge la giusta doratura ed eventualmente facciamo la prova stecchino.

Lasciamo raffreddare su una grata. Ed ecco il risultato!

Consiglio di impastare a mano, prima cosa perché aiuta molto a sentire la giusta consistenza e poi, perché creare con le proprie mani il cibo per i nostri cari, ci rende molto più orgogliosi e soddisfatti.


Ricetta scritta da Alessia Galatolo


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina Macro-Mediterranea.

In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
- Il sale è marino integrale.
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
- Il pane è a lievitazione naturale.
- Le farine o le semole sono da grani antichi.
- Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.