Seguici sui Social

Il Cibo dell’Uomo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Cibo dell'uomo
Il Cibo dell'Uomo
Il libro scritto dal
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Il Cibo della Gratitudine

Il Cibo della gratitdine
Guida alla cucina MacroMediterranea
Il libro scritto con il contributo del
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Random Post
Search
Search

Scarola mbuttunata (o imbottita)

Print Friendly, PDF & Email

Diversamente dalla scarola ripassata in padella con olive, pinoli, ecc, questa versione permette di avere un contorno molto più saporito riuscendo a racchiudere tutti i sapori e i profumi all’interno della verdura stessa.

Ingredienti per 2 persone

  • 4 cespi di scarola piccoli
  • 25 grammi di pinoli
  • 25 grammi di olive taggiasche o di Gaeta
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di uvetta (opzionale)
  • una manciata di capperi dissalati
  • un mazzetto di prezzemolo tritato
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo
  • un dito di vino bianco
  • sale marino integrale
  • pizzico di pepe

Procedimento

Laviamo i cespi di scarola, stando attenti a non rompere le foglie e mettiamoli a scolare.

Facciamo rosolare lo spicchio d’aglio in un filo d’olio, aggiungiamo i pinoli, i capperi dissalati, le olive e l’uvetta se la usiamo; dopo qualche minuto aggiungiamo anche il pangrattato e il prezzemolo tritato. Lasciamo insaporire qualche altro minuto aggiungendo un pizzico di sale e pepe.

Allarghiamo delicatamente i cespi e adagiamo un po’ di composto all’interno. Chiudiamo con un pezzo di spago da cucina così da non disperdere il ripieno.

Scaldiamo un filo d’olio in una padella, adagiamo i cespi di scarola, aggiungiamo ancora un pizzico di sale (senza esagerare visto che abbiamo già i capperi che danno sapidità), sfumiamo con un dito di vino bianco e cuociamo con coperchio.

La cottura può variare; la mia scarola era tenerissima quindi ha cotto in meno di 10 minuti.

Valutiamo quindi in base al tipo di scarola che utilizzeremo.


Ricetta scritta da Rosa Pietroluongo


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina Macro-Mediterranea.

In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
- Il sale è marino integrale.
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
- Il pane è a lievitazione naturale.
- Le farine o le semole sono da grani antichi.
- Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.