Scarica GRATIS Menù di Natale

Seguici sui Social

Il Cibo dell’Uomo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Cibo dell'uomo
Il Cibo dell'Uomo
Il libro scritto dal
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Il Cibo della Gratitudine

Il Cibo della gratitdine
Guida alla cucina MacroMediterranea
Il libro scritto con il contributo del
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Random Post
Search
Search

Strudel di zucca

Print Friendly, PDF & Email

Ingredienti

Per la pasta

  • 200 gr di farina di farro
  • 50 gr di farina di riso integrale
  • 4 cucchiai di olio di mais
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • Acqua frizzante quanto basta (circa 150 ml)
  • Un pizzico di sale marino integrale

Per il ripieno

  • 500 gr di zucca pulita
  • 2 mele
  • 50 gr di uvetta
  • 40 gr di pinoli
  • mezzo cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaio di malto di riso
  • 1 cucchiaio di mirin
  • un pizzico di sale marino integrale

Procedimento 

Uniamo le farine, aggiungiamo il sale, l’olio e l’aceto. Mescoliamo e aggiungiamo l’acqua fino ad ottenere un composto morbido ed elastico. Formiamo una palla, avvolgiamo con una pellicola e mettiamo in frigorifero per almeno trenta minuti.

Prepariamo il ripieno cuocendo la zucca con un pizzico di sale marino integrale e un po’ di acqua. A cottura quasi ultimata aggiungiamo la mela a pezzetti e cuociamo per ancora 5 minuti fino a fare asciugare completamente la parte liquida. Spegniamo e lasciamo raffreddare.

Adagiamo la pasta su un foglio di carta forno e la stendiamo con un mattarello fino ad ottenere una forma rettangolare.

Frulliamo la zucca con le mele, aggiungiamo l’uvetta, i pinoli e il mirin.

Distribuiamo il ripieno nella parte centrale dell’impasto e aiutandoci con la carta forno solleviamo prima un lembo laterale e poi l’altro, in modo da sovrapporli e  chiudiamo lo strudel anche nei due lati rimanenti ripiegando l’impasto.

Cuociamo a 180 gradi per 40 minuti.

A fine cottura spennelliamo la superficie con il malto diluito in un cucchiaio di acqua.

Serviamo tiepido.


Ricetta scritta da Elisabetta Tamburin


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina Macro-Mediterranea.

In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
- Il sale è marino integrale.
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
- Il pane è a lievitazione naturale.
- Le farine o le semole sono da grani antichi.
- Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.