Seguici sui Social

Il Cibo dell’Uomo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Cibo dell'uomo
Il Cibo dell'Uomo
Il libro scritto dal
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Il Cibo della Gratitudine

Il Cibo della gratitdine
Guida alla cucina MacroMediterranea
Il libro scritto con il contributo del
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Iscriviti al gruppo e Scarica GRATIS Menù di Natale

Random Post
Search
  • Home
  • Dolci
  • Cestini alla frutta e crema di limone
Search

Cestini alla frutta e crema di limone

Print Friendly, PDF & Email

Essendo un’amante dei dolci al limone, non potevo non sperimentare una crema di limone dolcificata naturalmente, come piace a me 😋. Tra l’altro, realizzarla è semplicissimo: bastano pochi ingredienti, da miscelare insieme e scaldare sui fornelli per circa 5 minuti.

Ingredienti per 14-15 cestini

  • 150 g di fiocchi di avena
  • 200 g di pera grattugiata (circa 2 pere)
  • 50 g di nocciole tostate (in forno a 120°C per 30 minuti circa… dipende dai forni)
  • 100 g di farina di farro integrale

Ingredienti per la crema

  • 2 datteri (60 g)
  • 50 g di mandorle tostate (insieme alle nocciole 😉)
  • 250 g di acqua
  • Due limoni non trattati (scorza e succo)
  • 25 g di kuzu

Procedimento

Realizzare i cestini è molto semplice: in una ciotola uniamo i fiocchi di avena, le nocciole tritate finemente, la farina di farro e le pere sbucciate e grattugiate; quindi impastiamo bene il tutto. Il composto risulterà morbido e non compatto come una frolla, ma è così che deve essere.

Accendiamo il forno e facciamolo scaldare a 180°C, con funzione ventilata.
Prendiamo poco più di un cucchiaio di impasto e stendiamolo nel pirottino (io ho usato degli stampi di circa 9-10 cm di diametro), precedentemente oleato con pochissimo olio evo.
Diamo la forma al cestino e proseguiamo così, fino a riempire circa 14-15 pirottini.

Cerchiamo di usare pirottini lavabili e riutilizzabili.

Mettiamo in forno i cestini per 15 minuti, sempre con funzione ventilata. Trascorsi i 15 minuti, lasciamoli raffreddare, togliamoli dagli stampi e rimettiamoli in forno per altri 10 minuti, abbassando la temperatura a 150°C, facendoli asciugare un altro po’ con funzione ventilata.

Per preparare la crema frulliamo le mandorle finemente. Aggiungiamo l’acqua e continuiamo a frullare, ottenendo così un “latte” di mandorla fatto in casa 😋. Aggiungiamo anche i datteri e frulliamo ancora. Infine uniamo la polvere di kuzu e diamo un’ultima frullata.
Aggiungiamo la polvere di kuzu e diamo un’ultima frullata.

Dopo averli lavati sotto acqua corrente e asciugati, grattugiamo la scorza di due limoni e spremiamone il succo, mettiamo tutto in un pentolino, accendiamo la fiamma, quindi uniamo il latte di mandorla e mescoliamo con una frusta.
Dopo circa 5 minuti la crema sarà pronta e, quando comincerà a raffreddarsi, acquisterà la giusta consistenza.

A questo punto versiamo uno o due cucchiaini di crema al limone nei cestini, guarniamo con frutta fresca di stagione e assaporiamo questi buonissimi dolcetti 😍😋.


Ricetta scritta da Lara Pagliara


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina-Consapevole.it.

In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
- Il sale è marino integrale.
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
- Il pane è a lievitazione naturale.
- Le farine o le semole sono da grani antichi.
- Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com