Scarica GRATIS Menù di Natale

Seguici sui Social

Il Cibo dell’Uomo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Cibo dell'uomo
Il Cibo dell'Uomo
Il libro scritto dal
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Il Cibo della Gratitudine

Il Cibo della gratitdine
Guida alla cucina MacroMediterranea
Il libro scritto con il contributo del
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Random Post
Search
Search

Plumcake morbido

Print Friendly, PDF & Email

Ingredienti

  • 200 gr di farina integrale di farro  (autoprodotta con mulino casalingo)
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 3 albicocche secche
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • mezza bustina di lievito naturale con cremor tartaro
  • 1 mela
  • una manciata di nocciole
  • una manciata di uvetta sultanina
  • succo di mela q.b.
  • un pizzico di sale marino integrale

Procedimento

Mettiamo in una ciotola la farina, il cacao, l’olio, il lievito con cremor tartaro, il sale marino integrale ed il succo di mela fino a creare un impasto denso ma cremoso.

Aggiungiamo la mela tagliata a pezzetti, le nocciole, le albicocche tagliate e l’uva precedentemente ammollata nel succo di mela.

Oliamo ed infariniamo uno stampo e versiamo l’impasto riempiendo il recipiente per 3/4 e cuociamo per 20 minuti nel forno a 180 gradi.

Alla fine della cottura non togliamo subito dallo stampo altrimenti si sgretola.

Ed ecco il plumcake pronto per essere mangiato!


Ricetta scritta da Emanuela Bove


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina Macro-Mediterranea.

In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
- Il sale è marino integrale.
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
- Il pane è a lievitazione naturale.
- Le farine o le semole sono da grani antichi.
- Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.

Sono una mamma, lavoratrice e amante della vita. Adoro il buon cibo ma con consapevolezza ed in salute. Mi alleno in plaestra e gioco tanto con le mie figlie. Ricordo sempre a tutti... Siamo quello che mangiamo!