Scarica GRATIS Menù di Natale

Seguici sui Social

Il Cibo dell’Uomo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Cibo dell'uomo
Il Cibo dell'Uomo
Il libro scritto dal
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Il Cibo della Gratitudine

Il Cibo della gratitdine
Guida alla cucina MacroMediterranea
Il libro scritto con il contributo del
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Random Post
Search
  • Home
  • Cereali in chicco
  • Tartufini di miglio e cavolo cinese al sesamo nero con ceci, quenelle di zucca e carpaccio di cavolo rosso al limone
Search

Tartufini di miglio e cavolo cinese al sesamo nero con ceci, quenelle di zucca e carpaccio di cavolo rosso al limone

Print Friendly, PDF & Email

Ingredienti per due persone

Per i tartufini di miglio:                                                                                        

  • 1/2 tazza di miglio
  • 1 tazza e mezzo d’acqua
  • qualche foglia di cavolo cinese tagliato finemente
  • 1 carota piccola tagliata a dadini
  • 1 cipolla bianca piccola tagliata finemente
  • 2 cm di alga kombu
  • semi di sesamo neri tostati
  • un pizzico di sale marino integrale

Per le quenelle di zucca:

  • qualche spicchio di zucca (anche con la buccia)
  • qualche foglia di rosmarino fresco
  • qualche foglia di salvia fresca
  • qualche foglia di alloro fresca
  • olio evo
  • sale marino integrale

Per il carpaccio di cavolo rosso:

  • qualche foglia di cavolo cappuccio rosso
  • olio di sesamo
  • sale marino integrale q.b.
  • qualche goccia di succo di limone non trattato

Decorazione:

  • erbe aromatiche a piacere
  • qualche cavoletto di bruxelles cotto al vapore

Procedimento

Per le quenelle di zucca:

Laviamo accuratamente la zucca sotto l’acqua corrente.

Ricaviamo dalla zucca degli spicchi alti non più di un centimetro. Adagiamo la zucca su di una leccarda ricoperta di carta forno. Spolverizziamo con un pizzico di sale i singoli pezzi di zucca.

Spennelliamo ogni fettina con dell’olio. Adagiamo le erbe aromatiche sulla zucca.

Inforniamo a 180° per circa 40-43 minuti.

A cottura ultimata spegniamo il forno, estraiamo la zucca quindi eliminiamo la buccia.

Trasferiamo la polpa della stessa in un frullatore ad immersione; frulliamo fino ad ottenere una crema liscia e soda.

Teniamo da parte.

 Per il carpaccio di cavolo:

Nel frattempo che la zucca cuoce: affettiamo sottilmente le foglie di cavolo dopo averle lavate sotto l’acqua corrente.

Spennelliamo il fondo di una padella con dell’olio di sesamo.

Accendiamo la fiamma e aggiungete il cavolo quindi facciamolo saltare per qualche minuto.

A questo punto aggiungiamo un pizzico di sale, copriamo la pentola con il coperchio, regoliamo la fiamma e facciamo appassire.

A metà cottura aggiungiamo qualche goccia di succo di limone.

Spegniamo la fiamma. Teniamo da parte.

Per il miglio:

Nel frattempo che la zucca cuoce: laviamo accuratamente il miglio sotto l’acqua corrente.

Versiamolo nella pentola, con la carota e la cipolla. Uniamo poi l’alga, l’acqua ed un pizzico di sale.

Chiudiamo la pentola con il coperchio, portiamo a bollore, abbassiamo la fiamma, quindi lasciamo cuocere per circa 15-20 minuti.

Nel frattempo, laviamo e tagliamo finemente le foglie di cavolo cinese e teniamo da parte.

Adagiamo i semi di sesamo neri in una padella e accendiamo la fiamma tenendola molto bassa quindi facciamo tostare per qualche minuto avendo l’accortezza di non farli bruciare.

Spegniamo la fiamma, trasferiamo i semi in un frullatore e tritiamo fino a ricavarne una polvere.

Quindi teniamo da parte.

Quando il miglio è pronto, spegniamo la fiamma ed eliminiamo l’alga.

Uniamo il cavolo cinese rimestiamo accuratamente.

A questo punto, procediamo subito alla realizzazione di piccole polpette di miglio. Quindi passiamole immediatamente nel sesamo nero tostato.

Impiattiamo guarnendo il piatto con delle erbe aromatiche a piacere e qualche cavoletto di bruxelles cotto al vapore.


Ricetta scritta da Lucrezia di Lernia


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina Macro-Mediterranea.

In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
- Il sale è marino integrale.
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
- Il pane è a lievitazione naturale.
- Le farine o le semole sono da grani antichi.
- Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.