Scarica GRATIS Menù di Natale

Seguici sui Social

Il Cibo dell’Uomo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Cibo dell'uomo
Il Cibo dell'Uomo
Il libro scritto dal
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Il Cibo della Gratitudine

Il Cibo della gratitdine
Guida alla cucina MacroMediterranea
Il libro scritto con il contributo del
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Random Post
Search
Search

Deodorante

Print Friendly, PDF & Email

L’odore (talvolta poco piacevole) del sudore è dovuto a molecole prodotte a seguito del metabolismo dei batteri che vivono sulla pelle. La funzione di un deodorante dovrebbe essere quella di agire sull’odore. Non sulla traspirazione. Ecco perché sarebbe bene non usare deodoranti che contengono allume di potassio (detto anche allume di rocca), che inibisce la traspirazione, causando un blocco (anche se temporaneo) delle ghiandole sudoripare.

Ingredienti:

  • 3 cucchiai di bicarbonato
  • 1 e ½ cucchiaio di amido di mais
  • 25 gocce di olio essenziale di tea tree oil (puro al 100%. Quindi non essenze!)
  • 10 gocce di olio essenziale fragranza preferita – opzionale. Olio essenziale puro al 100%. Fare magari prima un test preliminare sulla pelle. Trovate qui una lista di oli essenziali che richiedono cautela nell’utilizzo.
  • 2 cucchiai scarsi di olio di cocco vergine

Procedimento

Mettiamo le nostri polveri insieme e aggiungiamo gli oli essenziali e mescoliamo per distribuirli e farli assorbire bene.

Aggiungiamo a questo punto l’olio di cocco e formiamo una pappetta.

Riempiamo il nostro contenitore riciclando un vecchio stick di deodorante in modo poi da agevolare l’applicazione sulle ascelle.

In estate dovremmo tenere in frigo questa preparazione perché l’olio di cocco tende a diventare liquido con il caldo e viceversa in inverno possiamo tenerlo tranquillamente fuori. Prima di usarlo passiamolo quindi in frigo per farlo rassodare un pochino, bastano 15 minuti.

Il nostro deodorante è pronto,  privo di sostanze tossiche, del tutto naturale e il portafoglio, la nostra salute e l’ambiente ringraziano!

 


Ricetta scritta da Alessia Galatolo


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina-Consapevole.it.

In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
- Il sale è marino integrale.
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
- Il pane è a lievitazione naturale.
- Le farine o le semole sono da grani antichi.
- Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com