Seguici sui Social

Il Cibo dell’Uomo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Cibo dell'uomo
Il Cibo dell'Uomo
Il libro scritto dal
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Il Cibo della Gratitudine

Il Cibo della gratitdine
Guida alla cucina MacroMediterranea
Il libro scritto con il contributo del
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Iscriviti al gruppo e Scarica GRATIS Menù di Natale

Random Post
Search
Search

Detersivo liquido lavatrice

Print Friendly, PDF & Email
AIUTATECI A SOSTENERCI!
Se acquistate qualche ingrediente sul sito Macrolibrarsi, vi saremmo grati se inseriste il codice partner 6246 (fase 4 del vostro carrello), ricambiando la condivisione gratuita di ricette e informazioni. Potrete aiutarci a sostenere le spese del blog.
Grazie!


Sono felicissima di poter condividere la ricetta di questo detersivo liquido per la lavatrice che reputo una delle più  efficaci che abbia provato finora. E’ molto economico oltre ad essere ecologico. Ha un bassissimo impatto sull’ambiente senza tutte quelle sostanze tossiche che invece sono presenti nei flaconi venduti nei supermercati e discount.

Tensioattivi derivati dal petrolio, candeggina, fosfati, sbiancanti, conservanti, profumi sintetici, inquinano i nostri mari, ma anche noi  in quanto responsabili di dermatiti, eczemi ed allergie. Per non parlare dei tantissimi flaconi di plastica che vengono usati giornalmente.

Cerchiamo allora di salvaguardare il nostro pianeta, noi stessi e non per ultimo anche il nostro portafoglio!  Vi accorgerete che col tempo il denaro risparmiato sarà notevole perché basterà affrontare la spesa iniziale degli ingredienti principali (che sono molto economici) per produrre molti flaconi. Il costo quindi sarà di circa € 1,50 circa per il detersivo piatti che non consumeremo neanche tutto dopo il primo utilizzo.

Iniziamo allora a preparare il nostro detersivo!

Ingredienti per un flacone da 2 litri

  • 1,7 lt. di acqua di rubinetto
  • 40 gr. di sapone di marsiglia puro di origine vegetale
  • 300 ml. di detersivo piatti concentrato con marchio Ecolabel senza derivati petrolchimici.
  • 20 gr. di Carbonato di Sodio
  • 20 gr. di amido di mais
  • 30 gr. di bicarbonato
  • 20 ml. di alcool denaturato

Procedimento

Iniziamo a grattugiare il sapone di marsiglia fino a raggiungere la quantità richiesta ed aggiungiamo ad esso la soda, l’amido e il bicarbonato. Mescoliamo le polveri.

Adesso mettiamo le polveri in una pentola alta in inox e uniamo una parte di acqua necessaria a far sciogliere i grumi, quindi mescoliamo bene. Adesso aggiungiamo la restante acqua e mescoliamo ancora.

Accendiamo il fornello e mettiamo a scaldare il nostro preparato fino a che inizia a bollire girando di tanto in tanto delicatamente. Togliamo dal fuoco appena le polveri sono completamente sciolte e sempre prima dell’ebollizione.

Copriamo con un coperchio e lasciamo 10 minuti a riposare. Prendiamo adesso il nostro detersivo per piatti, mi raccomando scegliamo un prodotto con queste caratteristiche:

e lo aggiungiamo, mescolando molto piano per evitare che si formi la schiuma.

Adesso copriamo e lasciamo  riposare fino a completo raffreddamento.

Quando si sarà raffreddato tutto il composto possiamo aggiungere l’alcool e immergiamo direttamente in pentola il minipimer per amalgamare e dare quell’aspetto cremoso e denso al nostro detersivo.

A questo punto possiamo trasferire in un flacone di un vecchio detersivo da 2 lt. (che sia di plastica doppia, che non possa filtrare la luce) ed è pronto per il nostro primo lavaggio autoprodotto.

Si può usare per i panni colorati, scuri e ovviamente bianchi. E’ anche adatto per il bucato dei bambini.

Per le macchie ostinate vale sempre la regola di pretrattare direttamente col sapone di marsiglia puro.

Utilizziamo la dose che normalmente siamo abituati ad usare per il nostro consueto lavaggio.

La densità del detersivo può cambiare in base alla saponetta di marsiglia scelta, potrà risultare quindi più liquido o più denso ma sempre efficace, importante che sia pura e di origine vegetale.

Buon bucato!

 

 


Ricetta scritta da Alessia Galatolo


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina-Consapevole.it.


In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo
- Il sale è marino integrale
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zucchero
- Il pane è a lievitazione naturale
- Le farine o le semole sono da grani antichi

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com