AIUTATECI A SOSTENERCI!
Se acquistate qualche ingrediente sul sito Macrolibrarsi, vi saremmo grati se inseriste il codice partner 6246 (fase 4 del vostro carrello), ricambiando la condivisione gratuita di ricette e informazioni. Potrete aiutarci a sostenere le spese del blog.
Grazie!

Print Friendly, PDF & Email

Vista la mia abitudine verso sapori poco dolci, ho voluto dolcificare questi biscotti solo con la composta d’uva, tant’è vero che nell’impasto della frolla non ho messo né frutta secca né fresca.

Considerato ciò, nel caso in cui non foste ancora abituati a sapori poco zuccherini, vi consiglio di aggiungere della frutta secca a scelta tra quella che gradite (prugne, albicocche, uvetta, ecc.) e frullarla insieme alla bevanda vegetale che poi inserirete nell’impasto della frolla.
Ingredienti per 20 biscotti
  • 400 g di farina di farro integrale
  • 100 g di farina tipo 2
  • 100 g di mandorle
  • 80 g di olio extravergine d’oliva
  • 240 g di bevanda vegetale (io ho usato quella alle mandorle)
  • Scorza grattugiata di un limone non trattato
  • Un pizzico di sale marino integrale
  • Un pizzico di cannella
  • Cocco rapè q.b. (facoltativo)
Ingredienti per la composta
  • 450 g di uva
  • 4 g di agar agar
Procedimento
Tritiamo le mandorle e uniamole alle farine. Nella stessa ciotola aggiungiamo la scorza grattugiata di un limone, la cannella, un pizzico di sale e mescoliamo tutto.
Cominciamo a versare la bevanda vegetale e ad impastiamo.
Versiamo l’olio e continuiamo ad impastare, fino a raggiungere una consistenza compatta.
Lasciamo riposare la frolla e prepariamo la composta di uva.
Dopo aver lavato l’uva e tolto i semi, frulliamola per bene con un frullatore ad immersione, versiamo il composto liquido in un pentolino e lasciamo sobbollire per 15 minuti.
Nel frattempo, mettiamo la polvere di agar agar in un bicchiere con un po’ del succo d’uva che abbiamo ricavato (metà bicchiere scarso) e mescoliamo.
Aggiungiamo il succo d’uva con l’agar agar, mescoliamo per qualche minuto, spegniamo i fornelli e lasciamo raffreddare.
Stendiamo la frolla con un mattarello, quindi ricaviamo le forme con un coppapasta.
Mettiamo da parte dieci biscotti e negli altri dieci pratichiamo un foro con un coppapasta leggermente più piccolo.
Stendiamo un cucchiaino di composta di uva (quando sarà completamente fredda e addensata) sul biscotto integro e adagiamoci sopra il biscotto nel quale abbiamo praticato il foro.
Trasferiamo i biscotti su una teglia da forno e cuociamo a 170° per 15 minuti con funzione ventilata.
Una volta sfornati potete decidere se cospargere la superficie con del cocco rapè, oppure gustarli così… i biscotti con composta d’uva sono buonissimi in entrambi i modi!

Ricetta scritta da Lara Pagliara


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina-Consapevole.it.


In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo
- Il sale è marino integrale
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zucchero
- Il pane è a lievitazione naturale
- Le farine o le semole sono da grani antichi