AIUTATECI A SOSTENERCI!
Se acquistate qualche ingrediente sul sito Macrolibrarsi, vi saremmo grati se inseriste il codice partner 6246 (fase 4 del vostro carrello), ricambiando la condivisione gratuita di ricette e informazioni. Potrete aiutarci a sostenere le spese del blog.
Grazie!

Print Friendly, PDF & Email

E’ la sua stagione!! Ed eccomi con la  cicoria selvatica… Piatto povero della cucina pugliese.

Ingredienti per 2 persone

  • 300-400 gr di cicoria selvatica
  • 200 gr  di fave decorticate secche
  • 1 foglia di alloro
  • Sale marino integrale q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Acqua q.b.

Procedimento

Ammolliamo le fave per circa 8 ore.

Le sciacquiamo e le mettiamo in una casseruola ricoprendole a filo  con acqua fredda, aggiungendo  una foglia di alloro.

Cuociamo per circa 2 ore a fuoco basso.

Nel frattempo,  laviamo molto bene la cicoria e la sbollentiamo la stessa per qualche minuto in acqua bollente salata. Scoliamo bene.

Quando le fave saranno cotte (dovranno sfaldarsi alla pressione di un cucchiaio di legno), saliamo e, continuando a mescolare, formiamo una purea grossolana.

Impiattiamo: metà del piatto con la la purea e l’altra metà con la cicoria. Condiamo  il tutto con un filo di buon olio evo.

Gustiamo  intingendo una forchettata di cicoria nella purea.


Ricetta scritta da Irene Gastaldo


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina-Consapevole.it.


In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo
- Il sale è marino integrale
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zucchero
- Il pane è a lievitazione naturale
- Le farine o le semole sono da grani antichi