Seguici sui Social

Il Cibo dell’Uomo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Cibo dell'uomo
Il Cibo dell'Uomo
Il libro scritto dal
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Il Cibo della Gratitudine

Il Cibo della gratitdine
Guida alla cucina MacroMediterranea
Il libro scritto con il contributo del
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Iscriviti al gruppo e Scarica GRATIS Menù di Natale

Random Post
Search
Search
Torta Cioccolato e melone

Torta cioccolato e melone

Print Friendly, PDF & Email

Come di consueto, ho preparato questa torta dolcificandola naturalmente con frutta fresca e secca; questa volta, inoltre, ho utilizzato un ingrediente in più per dolcificare: l’amasake di riso.
Questa torta è formata da una base al cioccolato, uno strato di gelatina al melone, un sottile strato di amasake e, infine, una spolverata di granella di nocciole.

P.S.: se siete già abituati a sapori poco zuccherini, nel preparare la gelatina al melone potete non mettere l’uvetta.

Ingredienti per uno stampo del diametro di 22 cm

Per la base al cioccolato

  • 250 g di farina integrale
  • 100 g di mandorle tritate
  • 1 pera grattugiata
  • 30 g di cioccolato fondente (io uso il fondente al 100% da commercio equo e solidale)
  • 1 cucchiaino di polvere lievitante per dolci
  • 450 g di bevanda di mandorle (senza zuccheri aggiunti)
  • 130 g di prugne secche
  • 30 g di cacao amaro in polvere (da commercio equo e solidale)
  • 1 pizzico di sale marino integrale

Per la gelatina al melone

  • 350 g di melone
  • 280 g di bevanda di mandorle (senza zuccheri aggiunti)
  • 5 grammi di agar agar

Per guarnire

  • Amasake di riso q.b.
  • Granella di nocciole q.b.

Procedimento

Per fare la base al cioccolato, prendiamo una ciotola e all’interno uniamo la farina, le mandorle tritate, la pera grattugiata, l’agente lievitante, il sale e il cacao in polvere. Mescoliamo il tutto.

Frulliamo la bevanda vegetale con le prugne, cominciamo a versare il composto liquido e ad impastare.

Sciogliamo il cioccolato a bagno maria e versiamo nella ciotola, quindi continuiamo ad impastare, finché il tutto non sarà ben amalgamato.

Trasferiamo l’impasto in una tortiera e inforniamo a 180°C per 30 minuti, in modalità forno statico.

Nel frattempo prepariamo la gelatina al melone.

Togliamo la buccia al melone, tagliamolo a pezzettini e trasferiamolo in una pentola con la bevanda vegetale e l’agar agar. Portiamo a bollore e lasciamo cuocere per 10 minuti.

Frulliamo il tutto con un frullatore ad immersione e lasciamo che si raffreddi.

Togliamo la base al cioccolato dalla teglia e bagniamo la superficie con poca bevanda vegetale, affinché si ammorbidisca un po’.

Quando il composto al melone comincia a solidificarsi, versiamolo sulla base di cioccolato, livelliamolo per bene e lasciamo che continui a gelatinizzare (man mano che si raffredda diventa sempre più solido).
In questa fase mi sono aiutata con uno stampo circolare, di quelli ad anello.

Quando la gelatina al melone avrà raggiunto la giusta consistenza, stendiamo uno strato sottile di amasake, ricopriamo con la granella di nocciole e, se volete, con qualche ricciolo di cioccolato fondente.


Ricetta scritta da Lara Pagliara


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina-Consapevole.it.

In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
- Il sale è marino integrale.
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
- Il pane è a lievitazione naturale.
- Le farine o le semole sono da grani antichi.
- Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com