Seguici sui Social

Il Cibo dell’Uomo

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Cibo dell'uomo
Il Cibo dell'Uomo
Il libro scritto dal
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Il Cibo della Gratitudine

Il Cibo della gratitdine
Guida alla cucina MacroMediterranea
Il libro scritto con il contributo del
Dottor Franco Berrino

Acquista il libro

Iscriviti al gruppo e Scarica GRATIS Menù di Natale

Random Post
Search
  • Home
  • Dolci
  • Crostata alle mele ripiena di miglio e avena
Search
crostata mele

Crostata alle mele ripiena di miglio e avena

Print Friendly, PDF & Email

Con questo nuovo “esperimento”, ho voluto rendere una tradizionale crostata alle mele ancora più nutriente e salutare, grazie ad un ripieno a base di ingredienti quali il miglio e i fiocchi integrali di avena.

Per la preparazione della frolla di questa crostata, ho utilizzato la ricetta di Silvia Petruzzelli, che è una vera e propria garanzia per la preparazione di crostate, biscotti e torte a base di pasta frolla.

Nel caso della mia crostata, ho leggermente rivisitato la ricetta, modificando le farine e il quantitativo di malto.

Ingredienti per una tortiera del diametro di 26 cm

Per la frolla:

  • 130 g di farina integrale
  • 130 g di farina di farro
  • Acqua q.b. per ottenere un impasto sodo e omogeneo
  • 40 g di olio evo
  • 1 cucchiaino di malto
  • Scorza grattugiata di un limone
  • Un pizzico di cannella
  • Un pizzico di vaniglia
  • Mezzo cucchiaino di bicarbonato alimentare
  • Mezzo cucchiaino di succo di limone
  • Un pizzico di sale

Per la farcitura

  • 50 g di fiocchi di avena
  • 40 g di mandorle tritate grossolanamente
  • 30 g di miglio
  • Una manciata di uvetta
  • 1 mela

Procedimento

Per preparare la frolla, uniamo gli ingredienti secchi e mescoliamo. Sciogliamo il malto in poca acqua, uniamolo agli ingredienti secchi e aggiungiamo l’olio. Continuiamo a mescolare e, eventualmente, aggiungiamo altra acqua un poco alla volta, finché non raggiungiamo la consistenza giusta.

Per il ripieno della crostata, cominciamo mettendo in ammollo i fiocchi d’avena insieme all’uvetta, precedentemente tritata grossolanamente.

Sciacquiamo bene (benissimo!) il miglio, sotto acqua corrente, mettiamo in una pentola con quantità pari al triplo del suo volume e cuociamo per assorbimento per 20-25 minuti.

Tritiamo le mandorle, grossolanamente.

Una volta cotto il miglio, strizziamo l’avena e l’uvetta e mischiamo tutto insieme: miglio, avena, uvetta e mandorle. Accendiamo il forno a 180 gradi e stendiamo la frolla, prima con il mattarello e poi in una tortiera precedentemente oleata e infarinata. Riempiamo con la farcia di miglio, avena, uvetta, mandorle, adagiamo delle fettine di mela sulla superficie e copriamo con listarelle di pasta frolla, formando la tipica griglia della crostata.

Cuociamo in forno statico ad una temperatura di 180 gradi per 20 minuti circa.

Ed ecco come si presenta la crostata all’interno 🙂


Ricetta scritta da Lara Pagliara


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina-Consapevole.it.

In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
- Il sale è marino integrale.
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
- Il pane è a lievitazione naturale.
- Le farine o le semole sono da grani antichi.
- Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com